Darci un taglio e mettere a fuoco

Non so il vero motivo per cui ho deciso di dare ai capelli un nuovo taglio.
Un impulso improvviso in una giornata di relax. Una ricerca facile di novità, per iniziare a sbloccare qualcosa prima fuori e poi dentro, forse.
So solo che ho pronunciato la fatidica frase “Faccia lei” rivolta al parrucchiere.
Ebbene, quando pronunci quella frase DEVI essere certo e consapevole di quello a cui puoi andare incontro.
Per fortuna ho posto degli argini dicendo di evitare rasoiate e ciuffi ingovernabili da mani inabili alla magica arte dell’acconciatura, come le mie. Però non è che il risultato mi abbia molto convinta, o forse semplicemente non sono abituata a vedermi diversa. Fatto sta che il giorno successivo sono uscita di casa sperando di sfuggire all’implacabile giudizio del prossimo. Inutilmente.
Commenti del Giorno 1 – la piega ha passato la notte:
1) Wow stai benissimo! Molto meglio di prima!!!
2) Che bel taglio come quello di nomeditiziafamosaperfortunacarina!
3) Sembri ringiovanita! E poi il carrè quest’anno è di gran moda!
4) Non sembri più tu!
Commenti del Giorno 2 – dopo la doccia i capelli sono stati semplicemente asciugati col phon:
5) Che coraggio hai avuto a tagliarli così tanto!
6) … (faccia interrogativa di chi nota che è cambiato qualcosa ma non capisce cosa)
7) Assassina! Le donne stanno bene coi capelli lunghi!
Commenti del Giorno 3 – seguendo suggerimenti ho sistemato le punte con la piastra:
8) Uhm…quando si tagliano i capelli è perché è successo qualcosa…
9) Che aria fresca e sbarazzina!
10) Cosa dice il tuo fidanzato?
Per fortuna la gente si è abituata al cambiamento prima di me e già dal Giorno 4 sono rientrata pian piano nell’anonimato. Mi rimangono ovviamente dubbi e incertezze:
– Volevo avere un’aria autorevolmente femminile e invece…
– Non ho mai saputo farmi la piega, figurati se imparo adesso
– Meno male che ricrescono
– Perché ho fatto questo colpoditesta?
Per distrarmi da queste fondamentali problematiche faccio qualche salto fra i blog e approfitto di questo post per ringraziare uno dei miei spacciatori di buonumore preferiti, TIOLY, che mi ha conferito il premio “credi di avermi messo a fuoco?”.
Giacché la pigrizia governa il mio tempo libero, non seguo le istruzioni standard ma rilancio il premio a chiunque voglia risolvere il seguente giochino, ovvero
Trovare la giusta correlazione tra i commenti suddetti e i seguenti personaggi:
a) La Segretaria
b) La collega amichevole
c) Il collega “Restivo”
d) Quello-che-vuole-fare-il-simpatico
e) Il Capo
f) La collega stronzetta
g) Il Marpionazzo
h) L’amica esperta di look
i) Il Fidanzato
j) La Giovanile
Le soluzioni a pag.46 della settimana Enigmistica.

ff-012

http://www.youtube.com/watch?v=A_sY2rjxq6M

(a proposito di mettere a fuoco)

Annunci

23 comments

    1. Rispondo con ordine:
      1.non lo sapevo neppure io, ma come sempre google è di aiuto (si chiama anche “taglio bob” o volgarmente “caschetto”)
      2. Restivo è il nome, anzi cognome, dell’accusato di un paio di omicidi, fra cui il più famoso è quello della povera Elisa Claps. Pare fosso inizialmente noto solo come “maniaco dei capelli”

      1. Ohhhhhh sul carrè ho imparato una cosa. E Restivo… giusto… è che la nera non mi appassiona particolarmente, avevo pensato a un refuso su restio, pensando ad un collega timido, “vorrei provarci ma non so…” più tardi provo gli abbinamenti allora… 🙂

      2. In realtà la definizione su quel collega l’ha data un altro collega…un po’ pesantina ma calzante, considerato lo strano personaggio (apparentemente tranquillissimo, ma con piccole manie leggermente inquietanti)

      1. Strike and Ball, si chiamava ai tempi miei… 😀 Ma tu sei molto più cccciòvane! 😉

        Certo 3/10 è un casino… Sul fidanzato sono abbastanza sicuro… parlo con cognizione di causa! 😀 😀 😀

  1. noi donne coi capelli siamo a volte come Sansone
    invece loro crescono, ricambiano, e tornano come prima
    non è niente
    il più delle volte è solo arricchimento per i parrucchieri
    un conforto leggere di capelli, mi fa lieta

    1. Mi consola condividere con qualcuno tali difficoltà di relazione coi capelli e soprattutto coi parrucchieri. Con quest’ultimi ho rapporti davvero saltuari….e dire che c’è chi ci va tutte le settimane e non vede l’ora!

      1. 🙂
        Certo non è urgente installare una linea tipo telefono azzurro.
        Come sempre deve essere questione di abitudine/educazione – andare dal parrucchiere.
        Io non ci vado, le poche volte era come andare dal dentista o parlare con un prete…
        poi con l’età ho imparato anche il mondo della colorazione, ai primi fili bianchi la mamma mi diceva di fare qualcosa. Ho provato, tinto, e improvvisamente mi sono accorta di tutti quei gialli, neri e rossi che spiccano sulle teste delle donne.
        Per ora ci ho rinunciato, io sono biondo-cenere e abuso solo di camomilla.
        E da sola me li taglio, tanto adesso che “va” il taglio spettinato, qualunque sbaglio è hairstylist.

  2. Li ho fatti un po’ a caso. Tranne uno. Ribalto il gioco. Indovina quale.
    1-H
    2-J
    3-A
    4-F
    5-B
    6-C
    7-D
    8-G
    9-E
    10-I

    Comunque stai bene coi capelli così.

    1. Innanzi tutto grazie per il complimento. E’ bello sapere che su qualcuno puoi contare.
      Per le risposte 2 su 9 di quelle casuali…quella non casuale penso di averla intuita e in realtà era la risposta che mi aspettavo conoscendo il tipo ^_^

  3. Però scusa, a questo punto, faccela vedere!

    (la nuova pettinatura)

    Se sei timida puoi coprire degnamente i tuoi connotati con l’ottimo strumento di grafica noto ai più come MS Paint.

    Perché la comunità di WordPress è sincera: se stai bene stai bene. Se stai male te lo diciamo in faccia.

    1. Forse dovrei seguire il tuo suggerimento per avere pareri imparziali. Però prima devo imparare a farmi i selfie e anche la piega: volevo sembrare Valentina di Crepax e invece sembro Betty dei Flinstone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...